Il libretto della cerimonia di nozze

Onice Eventi | libretto di nozze

Il libretto della cerimonia di nozze

Preparare un libretto della cerimonia che aiuti gli invitati a seguire il rito, è sempre una cosa saggia indipentemente che vi sposiate con rito religioso o rito civile… ma proviamo ad approfondire il discorso 😉

MATRIMONIO CON RITO CIVILE

Onice Eventi | cerimonia di nozze - rito civile

Penso che troppi sposi non prendano in considerazione l’idea di preparare una traccia scritta della cerimonia per il rito civile… e sono convinta che sia davvero un peccato perché tanti dettagli possono arrichire il momento, rendendo ancora più partecipi gli invitati!

Il rito inizia con tre domande dirette:

“è lei il signor Pinuccio?”
“è lei la signora Pinuccia?”
“e siete qui comparsi per la celebrazione del vostro matrimonio?”
…per poi proseguire con una sterile lettura di articoli del Codice Civile fino ad arrivare al momento top in cui il celebrante (Ufficiale di Stato Civile) afferma:
“Lei signor Pinuccio è disposto a prendere per sua legittima moglie la qui presente signora Pinuccia?”
[e Pinuccio dice a grande voce: “sììììììììì!!!”]
“Lei signora Pinuccia è disposta a prendere per suo legittimo marito il qui presente signor Pinuccio?”
[e Pinuccia dice a gran voce: “sììììììììììì!!!”]
“Avendo ricevuto il Vostro assenso, alla presenza dei testimoni qui intervenuti […] in nome della legge, vi dichiaro uniti in matrimonio”

…se ci attenessimo al programma standard di un matrimonio civile, neanche 30 minuti e sareste tutti fuori dalla sala civica ad iniziare i festeggiamenti. Se invece volete aggiungere un pizzico di romanticismo “q.b.” (quanto basta) come per il sale e pepe giusto per insaporire di più la ricetta del giorno, potreste pensare di arricchire con un dedica speciale… magari una reciproca dedica a sorpresa 🙂 …oppure potreste pensare di aggiungere una lettura speciale, che sigilli con parole ancora più forti e che enfatizzi con significato simbolico profondo il senso di quello che state vivendo… o semplicemente una dedica ai vostri invitati.
Avete mai pensato di ampliare il rito civile con un rito simbolico come il rito della sabbia o delle candele? Sono dei momenti sempre belli se ben organizzati e comunicati.

A questo punto ha ancora più senso avere una traccia scritta in modo che i vostri invitati possano seguire ed apprezzare ogni parola e gesto compiuto e magari portarsi via con sé un ricordo del momento del sì! Inoltre se scegliete non solo un accompagnamento musicale ma anche canoro, potete pensare di aggiungere il testo del brano o dei brani qualora abbia un significa importante per voi.

Non serve preparare un libretto troppo complicato: sarà sufficiente impaginare su un A4 tre colonne di testo, mettendo ben in evidenza le diverse parti del rito. Quindi ripiegate il foglio in tre ante e decorate con un nastro e un dettaglio a tema. La grafica ovviamente progettata e studiata in coordinato con il tema del matrimonio!

MATRIMONIO CON RITO RELIGIOSO CATTOLICO

Onice Eventi | cerimonia nuziale - rito religioso

Nel rito religioso cattolico gli sposi sono chiamati a compiere segni e gesti dai significati altamente simbolici: non dimenticate che il matrimonio cattolico è un sacramento e gli sposi sono i ministri!!! Quindi serve grande consapevolezza e coscienza di ogni parola e gesto per capire a fondo il senso di quello che vivrete. È importante preparare il libretto della Messa dove saranno riportate i diversi momenti della cerimonia e in cui vi sarà chiesto di scegliere alcune parti.
Ma partiamo dall’inizio, anzitutto cercate di capire se vi sposerete in una parrocchia di rito Romano o Rito Ambrosiano 😉 quindi potete scaricare dal sito di Chiesa di Milano il file word del libretto. Si tratta di un file con macro che vi aiuteranno alla compilazione: rito Romano/Ambrosiano, nomi sposi, formula del rito. Sapete che potete scegliere tra tre formule del rito del matrimonio?

Onice Eventi | cerimonia nuziale - formule rito religioso

Selezionati questi pochi punti fermi, si autocompilerà il file del libretto 😀
A voi resta quindi da scegliere le letture: prima lettura, salmo, seconda lettura e Vangelo. Insieme al file del libretto il sito di Chiesa Milano vi fa scaricare anche il lezionario tra cui potrete selezionare le letture che più sentite vicine. Potete inoltre scrivere di vostro pugno le intenzioni della preghiera dei fedeli. In ogni caso per qualsiasi dubbio su come si scelgono letture e su come si scrivono le intenzioni di preghiera potete sempre rivolgervi al prete.
Trovo molto bello utilizzare un decoro grafico da inserire nell’intestazione delle pagine che si da rimando estetico alla copertina, che sarà assoultamente a tema con le altre grafiche. Ricordatevi di inserire i numeri di pagina!!! Inoltre dal momento che ci sono alcune parti del libretto che potete omettere (risparmiando anche pagine!) verificate con il prete che dirà Messa cosa dotete mettere nel libretto o meno 😉

Buon lavoro di preparazione alle nozze!



error: Content is protected !!